Buoni propositi di inizio anno: 
5 consigli per affrontare il 2021 al meglio

Stiamo lasciando alle spalle 2020 che ha messo a dura prova la nostra capacità di adattamento e resilienza. Solo alcune aziende, rappresentate dai brand più ridondanti, sono riuscite a cambiare rotta e a distinguersi per la capacità di riuscire velocemente a plasmare i propri processi produttivi a servizio dell’emergenza in corso.
Sta di fatto che, in meno di dodici mesi, abbiamo rivoluzionato il nostro modo di vivere: il lavoro a distanza ci ha insegnato che si può essere produttivi indipendentemente dal luogo dove si accende il PC e che possediamo (in realtà da tempo) tutti gli strumenti per creare un ambiente di condivisione, senza esserci fisicamente.
Spirito di adattamento o meno, alla lunga, occorre cavalcare il cambiamento, saper gestire la situazione di incertezza in cui ci siamo improvvisamente trovati e soprattutto, evitare di stare fermi.

Ora che abbiamo imparato a navigare in burrasca, ecco alcuni buoni propositi per mantenere vivo lo spirito.

  • Sperimentare, credere nell’innovazione e abbattere i muri che tendiamo a costruire a causa del pregiudizio generato dall’inesperienza riguardo ad un prodotto o a un servizio.
  • Continuare (o iniziare) a utilizzare il web e i social per accrescere il proprio business: mettiamoci in testa che mostrare la propria identità aziendale, creando una finestra su un mondo a portata di mano (o di smartphone) sempre connesso, rappresenta un ventaglio di opportunità e di incontro tra domanda e offerta, in un mondo (digitale) in cui le distanze sono azzerate.
  • Essere sempre aggiornati per noi stessi e a favore della sostenibilità aziendale: avere a disposizione conoscenze e strumenti nuovi per interfacciarsi al meglio con altre realtà aziendali, capirne le esigenze latenti e offrire il servizio più adatto.
  • Comunicare scegliendo con cura i termini corretti: la pandemia ci ha dimostrato e insegnato quanto l’uso della parola sia fondamentale, soprattutto in condizione di totale incertezza. E’ davvero importante riuscire a riconoscerne l’impatto della nostra comunicazione, mettendosi nei panni di chi ci ascolta.
  • Assumere e diffondere un atteggiamento positivo che dobbiamo esprimere attraverso la buona educazione, la collaborazione, l’entusiasmo, il buon umore, la pazienza e il rispetto.


Ricominciamo da noi, cercando di proteggere e coltivare gelosamente il senso di appartenenza e di altruismo che ci ha permesso di restare uniti, anche se lontani.
Buoni propositi a parte, l’augurio per questo 2021 è di essere il cambiamento che vogliamo vedere.

OneTeam, Azienda, Business Partner, Partner B2B, covid19, ripartenza, nuovo inizio, Motivazione, Consulenti TIM, Buoni propositi


One Team S.r.l. Sede Legale Milano, Via Cadolini 15 | P.iva 06566850969