Luglio 2023: la fine di Google Universal Analytics

Nel 2023 si spegneranno i riflettori su Google Universal Analytics, che sarà sostituito dal suo successore Google Analytics 4.

Per i non addetti ai lavori, Google Analytics è un servizio gratuito fornito da Google che consente di analizzare delle dettagliate statistiche sui visitatori di un sito web. In materia di marketing, questo servizio risulta essere molto prezioso in quanto viene utilizzato con lo scopo di raccogliere informazioni in merito alle abitudini di consumo degli utenti.

Ma cos’ha spinto Big G a compiere questa scelta?

Il colosso di Mountain View ha spiegato che Universal Analytics sta diventando una modalità di misurazione obsoleta e che necessita di essere sostituita con servizio che consentirà, al contrario, di ottenere una misurazione del customer journey ancora più completa, facendo a meno dei cookie.

Tuttavia esiste un aspetto fondamentale, tenuto strategicamente un po’ nascosto, che ha spinto Google verso questa scelta radicale: recentemente Big G è stata accusata, da diverse autorità nazionali per la protezione dei dati in Europa, di violazione del GDPR. A puntare il dito ci hanno pensato Austria, Olanda, Danimarca e Francia, visto che i dati dei cittadini europei vengono raccolti e trasferiti negli USA, in cui le leggi non assicurano che vengano adeguatamente protetti come all’interno dei confini europei.

Naturalmente Google nel suo blog post non fa riferimento alle recenti accuse mosse dall’Europa, ma si limita a promettere maggiori controlli in merito alla raccolta e all’utilizzo dei dati.

Pronti per lo switch?

GDPR, sito web, one team, Google, Innovazione, Mobile Marketing, google analytics, big g, customer journey


One Team S.r.l. Sede Legale Milano, Via Cadolini 15 | P.iva 06566850969